RICHIEDI DEMO

FAQ

Risposte alle domande più frequenti

CPQ è l’acronimo di Configura (Configure), Prezzo (Price) e Preventivo (Quote). E’ un software a supporto dei venditori che permette di generare offerte relative a prodotti e servizi complessi e configurabili. Il CPQ, a differenza di tutti gli altri strumenti di supporto (come ad esempio i sistemi CRM) serve per configurare e vendere i propri prodotti e servizi: è quel software che il venditore usa quando deve formulare un preventivo per un potenziale cliente. Scopri tutti i benefici di un CPQ.

CRM significa Customer (Cliente) Relationship (Relazione) Management (Gestione) e proprio come indicato nell’acronimo è lo strumento utile per gestire la relazione con il cliente, nella fase di acquisizione e nella fase di post vendita. Diversamente, il CPQ supporta il commerciale durante l’attività di vendita, quando è in meeting con il cliente e deve emettere un preventivo assecondando le esigente del prospect. Generalmente i sistemi CPQ e CRM si possono integrare tra di loro. Scopri di più sulle differenze tra CPQ e CRM e su quale strumento puntare per aumentare la produttività della forza vendita.

La Firma Elettronica è un insieme di dati in forma elettronica, uniti oppure connessi tramite associazione logica ad altri dati elettronici e utilizzati dal firmatario per firmare. Esempi di Firma Elettronica sono la nostra email oppure l’insieme di nome utente e password che utilizziamo per accedere al nostro account online.

Esistono diversi tipi di firme elettroniche come:

  1. Firma Elettronica Avanzata o FEA
    È una firma elettronica che soddisfa i seguenti requisiti:

    • è connessa unicamente al firmatario;
    • è idonea a identificare il firmatario;
    • è composta mediante dati per la creazione di una firma elettronica che il firmatario può, con un elevato livello di sicurezza, utilizzare sotto il proprio esclusivo controllo;
    • è collegata ai dati sottoscritti in modo da consentire l’identificazione di ogni successiva modifica di tali dati. Esempi di FEA: la Firma Grafometrica apposta con un pennino su un tablet o la Firma tramite OTP (One Time Password): una password temporanea che viene inviata sullo smartphone del firmatario e utilizzata come firma elettronica per chiudere il contratto o autorizzare operazioni di home banking.
  2. Firma Elettronica Qualificata o FEQ
    La FEQ, particolarmente utilizzata nella pubblica amministrazione, si avvale dell’utilizzo di dispositivi qualificati per la creazione di una firma elettronica. Ne sono un esempio i token USB o le Smart Card che, inseriti nel computer, permettono di firmare documenti. Apparound mette a disposizione diverse configurazioni di firma per coprire tutti i potenziali bisogni a livello legale e di contratto.

Leggi l’articolo del blog: “Firma elettronica, come funziona e quale usare per i venditori”