L’importanza della Business Intelligence e l’integrazione con Power BI

09/01/2023

Tech

Oggi un’azienda può sfruttare i big data per avere una panoramica più veritiera del proprio business, oltre a costituire una base solida ed efficace per organizzare le strategie per il futuro.

Il problema che si riscontra più di frequente è la difficoltà ad analizzare e sfruttare l’enorme quantità di informazioni provenienti dai software installati per gestire i singoli aspetti dell’impresa.

All’interno di questo scenario cresce l’importanza della Business Intelligence (BI), una tecnologia in grado di rendere più semplice e funzionale l’analisi e l’interpretazione, aiutando le aziende a prendere le decisioni in ottica data driven.

 

La BI dà vantaggi a diverse aree aziendali

Gli strumenti di BI forniscono report accurati realizzati con dati raccolti in tempo reale e consentono di impostare dashboard personalizzate che diventano preziosi strumenti di analisi e di previsione a disposizione dei diversi reparti aziendali: dall’area amministrativa al magazzino, dall’ufficio marketing alla rete vendite.

 La capacità di aggregare dati provenienti da molteplici fonti, di elaborarli secondo le richieste dell’utente e di riproporli in modo chiaro permette di utilizzare le medesime fonti di informazioni per ottenere diversi risultati.

Ad esempio, i dati provenienti dal magazzino e dal reparto vendite possono tradursi in reportistica utile sia per fare valutazioni economiche da parte dell’area amministrativa che per sviluppare campagne pubblicitarie da parte degli esperti di marketing.

La potenza e la versatilità di questo sistema non stanno solo nella capacità di analizzare big data, ma anche nella possibilità di interpolarli e filtrarli a seconda delle esigenze e degli obiettivi della singola area aziendale.

 

Il ruolo del single version of truth nelle decisioni aziendali

La Business Intelligence permette di prendere decisioni mirate ed efficaci perché fornisce una single version of truth.

Permettere a tutte le figure aziendali di ragionare su una reportistica generata da dati univoci e affidabili significa evitare il fenomeno della data disruption o indecisioni e dubbi derivanti da informazioni discordanti, capaci di rallentare il processo decisionale.

La gestione di un’azienda in ottica data-driven richiede oggi una piattaforma capace di normalizzare le informazioni provenienti dai software e fornire elaborazioni precise e coerenti.

 

Microsoft Power BI per passare dai big data alle decisioni strategiche

“Power BI costituisce una raccolta di servizi software, app e connettori che interagiscono per trasformare le origini dei dati non correlate in un insieme di informazioni coerenti, visivamente accattivanti e interattive.” 

Sono tre gli elementi che formano questa offerta:

  • Power BI Desktop
  • Servizio Power BI (SaaS)
  • App per mobile

 Power BI prevede anche un Generatore Report, che realizza prospetti impaginati e li condivide attraverso un apposito servizio, oltre a poggiarsi sul Server di Report ove è possibile pubblicare i documenti dopo averli creati all’interno della piattaforma Desktop.

Questo ecosistema permette di ottenere tutti i dati dalle diverse fonti aziendali, visualizzare le informazioni utili al proprio obiettivo e condividerle con gli altri utenti. È uno strumento pensato per il lavoro di gruppo, in grado di adattarsi alle esigenze di ogni figura e struttura aziendale. Inoltre, gli sviluppatori possono usare le API di Power BI per eseguire il push delle informazioni in un set di dati oppure per incorporare dashboard e report in applicazioni personalizzate. 

 

L’integrazione Apparound e Microsoft Power BI

Il continuo processo di miglioramento delle funzioni di Apparound ha fatto un notevole balzo in avanti grazie all’integrazione con Microsoft Power BI.

Le recenti implementazioni hanno consentito di importare all’interno della soluzione i report realizzati, per consentire a diversi profili aziendali (Direttore vendite, area Manager, venditore, ecc..) di accedere a una rapida e completa visualizzazione delle informazioni fondamentali per svolgere efficacemente i loro specifici lavori.

Questa integrazione rende ancora più performante il sistema di Business Analytics di Apparound e facilità la condivisione di dati tra le aree aziendali, dando così ai venditori la possibilità di utilizzare reportistiche aggiornate in tempo reale, personalizzabili, dettagliate e di immediata comprensione.

Apparound è una soluzione CPQ configurabile e scalabile progettata per integrarsi con il CRM HubSpot. Fornisce ai team di vendita capacità chiave per ottimizzare e automatizzare il processo di quotazione e proposta.

Nell'era digitale in cui viviamo, l'efficienza è diventata una componente fondamentale per il successo di qualsiasi impresa. Le aziende si trovano spesso a fronteggiare sfide nella gestione dei processi. È qui che entra in gioco la partnership strategica tra Apparound e Net Project.

Siamo entusiasti di presentare la Release 2024.1 di Apparound, un'evoluzione della piattaforma che porta con sé miglioramenti e funzionalità progettate per ottimizzare l'esperienza degli utenti e migliorare l'efficienza operativa. In questo articolo, esploreremo i punti salienti di questa versione e l’impatto sulle operazioni quotidiane degli utenti.

Pronto ad incrementare le tue vendite?
Riduci i tempi e chiudi le trattative più velocemente!

Scopri come raggiungere i tuoi obiettivi di vendita e
aumentare l'efficacia del team di vendita.

Richiedi una Demo